Area di crisi

28 12 2007

Decine di viaggi ai confini della nostra Europa al seguito di diplomatici e parlamentari europei. E una serie di riflessioni di chi nelle istituzioni europee ci sta per passione. Una recensione

articolo completo





Sanader di nuovo premier

27 12 2007

Ivo Sanader

Ad un mese dalla tornata elettorale in Croazia è praticamente sicuro che la carica di nuovo premier verrà ricoperta da Ivo Sanader, già premier e presidente del partito di centrodestra HDZ. La cronaca del nostro corrispondente

articolo completo





Presidenziali in Serbia

27 12 2007

Boris Tadic e Vojislav Kostunica

Fissata la data delle presidenziali in Serbia, resta da capire che esito avranno i dissapori tra il premier Kostunica e l’attuale presidente Tadic, rispettivamente leader dei partiti di governo DSS e DS, per comprendere meglio che direzione prenderà il Paese

articolo completo





Guerra e pace

27 12 2007

Guerra e pace (Felice Berardinone)

Mentre l’UNESCO dichiara il 2007 come l’anno di Mevlana, filosofo di origine persiana e simbolo di tolleranza, che visse per buona parte della sua vita in Turchia, l’aviazione turca esegue un raid in Iraq con l’obiettivo di bombardare le basi del PKK

articolo completo 





Tutto fermo, tutto cambia

27 12 2007

Seduta del Consiglio di Sicurezza

Come previsto, la riunione del Consiglio di Sicurezza dello scorso 19 dicembre ha dimostrato l’impossibilità di arrivare ad una nuova risoluzione ONU per il Kosovo. L’Unione europea è però decisa ad inviare nella regione quella che sarà la più grande missione di politica estera della sua storia

articolo completo





Balcani: situazione preoccupante

20 12 2007

sono molto preoccupato della situazione nei Balcani, temo possa scoppiare una nuova guerra da quelle parti. Non se ne parla molto, ma il 10 dicembre l’Onu …

articolo completo





La Serbia vende NIS e entra nel South Stream

20 12 2007

La Serbia entrerà a far parte del progetto di costruzione del gasdotto South Stream mentre la compagnia petrolifera nazionale NIS sarà acquistata per il 51% da Gazprom. Firmato, lo scorso 11 dicembre, l’accordo di cooperazione energetica tra il gigante russo e il Governo di Belgrado.

articolo completo